OPINIONI

SINTESI DI UNA SCONFITTA ANNUNCIATA

ho perso

Cari amici, finalmente è finita, questa campagna assurda, campagna soprattutto scorretta, non degna di un paese civile.

Qualche giorno fa scrissi apertamente: Lunedì 5 Dicembre, una cosa è certa, ci saremo contati, e così è stato.

Dialogo tra un Sì e un Forse

DIALOGO

 

Lui:

Ma allora secondo te nessuno avrebbe un motivo per votare no?

Io:

Come no? certo che sì. I ladri, gli approfittatori, i raccomandati, i parassiti, gli evasori, i mantenuti, i mafiosi, perché dovrebbero voler cambiare qualcosa? A loro questo sistema, le lungaggini, le inconcludenze, la burocrazia, piacciono, è la loro fortuna.

Più potere alla Camera con la Riforma

Mario MontiMario Monti ieri sera ha detto una cosa, vera, che per altro sento dire da molti. Più o meno il concetto è questo:

Renzi con il suo governo ha prodotto il più grosso numero di provvedimenti che un governo abbia mai fatto nella storia, questo dimostra che non c'è bisogno di cambiare la Costituzione.

Bene, è vero, è giusto.

ANCORA PAGLIACCIATE SULL'ART.70

Telese a PiazzaPulita

È stupefacente che dopo mesi in cui si spiega il perché dell'art. 70, le cui motivazioni sono talmente semplici, logiche che è già strano che si debbano spiegare, eppure.. ancora è argomento principe nel bailamme che accompagna questa campagna referendaria.

LA LEGGENDA DELLA LEGGE FATTA CON I PIEDI

 DIMAIO

Facciamo una premessa, le leggi sono fatte in modo che le comprenda chi deve utilizzarle, spesso hanno un linguaggio per noi uomini della strada incomprensibile ma per chi deve maneggiarle comprensibilissimo.

Se così non fosse, non avremmo bisogno di costituzionalisti, giuristi, avvocati, magistrati.


mancano al referendum:

DAI UN CONTRIBUTO

CONTRIBUTO VOLONTARIO AL COMITATO ON LINE LA RETE VOTA SÌ

TARGA

Abbiamo 22 visitatori e nessun utente online